Sentirsi bene, rapporto Censis 2019 sull’udito

Lo scorso 5 novembre sono stati presentati a Roma gli ultimi dati Censis sul settore dell’audioprotesi in Italia. I dati presentati permettono di avere un quadro piuttosto chiaro dell’impatto che l’ipoacusia ha sulla salute della popolazione: 7,3 milioni di italiani soffrono di questo tipo di problematica.

Continua a leggere

Apparecchi acustici: la tecnologia per il benessere dei pazienti

Sugli apparecchi acustici ci sono ancora molte false credenze e miti da sfatare. Gli apparecchi acustici moderni, grazie all’innovazione tecnologica e scientifica degli ultimi anni,  sono dispositivi sempre più all’avanguardia, in grado di migliorare realmente la qualità di vita delle persone affette da ipoacusia.

Ma c’è ancora tanta disinformazione: facciamo chiarezza con questa intervista rilasciata dal Prof. Domenico Cuda (Direttore ORL Ospedale Guglielmo da Saliceto di Piacenza) e pubblicata sulla rivista Sanità & Benessere.

Continua a leggere

Viaggio dietro le quinte del nostro udito

Per prendersi cura al meglio del nostro udito e del nostro ascolto è importante capire il meccanismo che permette di percepire i suoni e rielaborarli grazie al supporto fondamentale del cervello. Questo video spiega, in maniera semplice ed efficace, il complesso funzionamento delle nostre orecchie.

E se hai dubbi sulla qualità del tuo udito, non aspettare: contattaci per un controllo gratuito!

Continua a leggere

Perdita di udito: le tappe di un percorso complesso

La perdita di udito passa attraverso delle fasi che cambiano profondamente chi subisce questa condizione. L’autrice di questo articolo, tratto dal blog “Living with hearing loss” (qui il post in lingua originale) individua dieci tappe principali e alcune presentano qualche collegamento con i più famosi “cinque stadi del lutto”. Vi ci trovate?

Continua a leggere

Evoluzione della specie: l’orecchio di Neanderthal

L’orecchio mette in guardia davanti a un pericolo, ci permette l’orientamento nell’ambiente o di comunicare con il mondo esterno. L’udito è quindi uno dei sensi più complessi che abbiamo, è strettamente collegato ai processi cognitivi e sicuramente custodisce il segreto del progresso della specie umana.

Continua a leggere

Ipoacusia nei bambini: i segnali per riconoscerla

L’udito comincia a svilupparsi fin dalle prime settimane di gravidanza: la coclea (componente dell’orecchio interno che ricorda una chiocciola) si forma nella 6 settimana, l’orecchio medio si delinea nell’ottava settimana, il timpano nell’undicesima e già a partire dalla 20 settimana la coclea si collega alla corteccia cerebrale.

Continua a leggere

© Aures di Chiara Bassoli 2017 | via Vittorio Veneto, 21/d, 40131 - Bologna
p.iva 03585291200 | Note legali | Privacy e Cookies