“Il calo di udito si notava anche a lavoro”

Mi chiamo Mauro, ho 62 anni e da 5 anni sono in pensione. Mi piace la vita all’aria aperta, quindi ora che ho del tempo mi dedico con passione al mio giardino e alla cura dei miei animali.

Ho problemi di udito da almeno 20 anni. Il calo dell’udito era stato notato anche nel mio ambito lavorativo. Da un check up fatto dal medico del lavoro erano emerse alcune problematiche a livello uditivo e si erano rese necessarie delle visite di approfondimento. Tutti mi dicevano che ci sentivo poco ma io non volevo rendermene conto. Fino a che la situazione non è peggiorata. Il volume della televisione era sempre altissimo. Uscivo in compagnia con gli amici e dicevo sempre di si, anche se non avevo capito quello di cui parlavano.

Ho saputo di Aures tramite il passaparola. La visita di controllo dell’udito era gratuita, pertanto ho prenotato un appuntamento. Lì ho conosciuto la Dott.ssa Bassoli, che mi ha ispirato fiducia. Quindi ho deciso di iniziare una prova con gli apparecchi acustici.

Appena li ho indossati per la prima volta mi è sembrato di vivere in un altro mondo. Vivendo in campagna, mi sono accorto subito di riuscire di nuovo a sentire il cinguettio degli uccelli. Ho ricominciato persino a sentire il bip del telepass quando passo al casello, un suono che non avevo praticamente mai sentito. Gli apparecchi acustici sono stati regolati poco per volta ma non mi hanno dato alcun fastidio. Averli mi dà più sicurezza quando sono in mezzo alla gente.

Il percorso con Aures è stato più che buono, ottimo. Io ho aspettato troppo prima di decidere per gli apparecchi acustici. Il mio consiglio per chi ha problemi di udito è di cogliere al volo l’opportunità di fare una prova, solo così la situazione può migliorare.

Clicca qui per leggere le altre testimonianze.

© Aures di Chiara Bassoli 2017 | via Vittorio Veneto, 21/d, 40131 - Bologna
p.iva 03585291200 | Note legali | Privacy e Cookies