Viaggiare senza stress con gli apparecchi acustici

Una delle principali preoccupazioni che può avere una persona che sta per prendere un volo con il suo nuovo apparecchio acustico è “Posso indossare l’apparecchio acustico in aereo”? Spesso questo interrogativo non viene affrontato dai nuovi utenti di apparecchi acustici ed arrivare all’aeroporto e rendersene conto sul momento può destare qualche preoccupazione.

La buona notizia è che solitamente su un volo non si verificano problemi con gli apparecchi acustici.

Anzi, il modo migliore (e anche il più sicuro) di viaggiare su un aereo con le proprie protesi acustiche è…indossarle!

Questo infatti vi aiuterà ad evitare spiacevoli inconvenienti, come lo smarrimento dei bagagli, ma vi renderà capaci di ascoltare meglio le istruzioni sulla sicurezza fornite durante il volo dalla compagnia e dal personale di bordo così come le informazioni riguardo a cambi del gate o ritardi dei voli.

Potrebbe ad ogni modo essere utile informare il personale di sicurezza che si ha una perdita uditiva e si stanno indossando delle protesi. In questo modo, sarà a conoscenza di eventuali anomalie che potrebbero apparire sugli schermi di sicurezza e renderà più facile la comunicazione con gli altri funzionari.

I raggi X, i metal detector, il corpo intero e gli scanner portatili non influiscono sugli apparecchi acustici. Tuttavia, i metal detector possono far sì che si percepisca un suono distorto quando si passa sotto lo scanner. È possibile scegliere di abbassare il volume sul dispositivo poco prima dei controlli per ridurre il fastidioso suono.

Allo stato attuale, non ci sono restrizioni che impediscano l’uso di apparecchi acustici durante il volo, anche di quelli che fanno uso di tecnologia wireless. Questo tipo di apparecchiature non interferisce con il sistema di navigazione di bordo, perciò possono essere tenuti in funzione per l’intero volo e naturalmente anche in fase di decollo o atterraggio.

Alcuni utilizzatori di protesi, scoprono che l’ambiente dell’aereo è molto rumoroso, e alcuni suoni possono essere fastidiosi, specie se si è seduti vicino all’ala o nella parte posteriore del velivolo. Per questo motivo potrebbe essere opportuno abbassare il volume degli apparecchi o utilizzare un programma di riduzione del rumore preimpostato. Chiedi al tuo audioprotesista come fare.

Se rimuovi gli apparecchi acustici durante il volo assicurati di spegnerli e metterli in modo sicuro nel bagaglio a mano in modo che non vengano persi o danneggiati.

Non metterli nella tasca del sedile o nelle tasche degli abiti dove possono essere dimenticati o cadere!

Quando il tuo volo è finito, assicurati di avere l’apparecchio acustico al completo prima di scendere dall’aereo.

Viaggiare può essere eccitante ma anche faticoso. L’utilizzo della tecnologia uditiva non dovrebbe aggiungere stress.

Segui questi semplici consigli e godrai il tuo volo e il tuo viaggio!

Per informazioni sulle protesi acustiche o se avverti i primi segnali di una perdita uditiva non aspettare e prenota una visita gratuita con esame dell’udito: chiamaci al numero 051 4859072.

 

© Aures di Chiara Bassoli 2017 | via Vittorio Veneto, 21/d, 40131 - Bologna
p.iva 03585291200 | Note legali | Privacy e Cookies