Tag: apparecchi acustici

Apparecchi acustici: come sostituire il filtro paracerume?

Nel centro Aures stiamo seguendo con la massima attenzione le direttive del Ministero della salute, al fine di mantenere il massimo standard di sicurezza per i nostri pazienti e contrastare la diffusione del virus Covid-19.

Per questo motivo, pur rimanendo sempre operativi e raggiungibili, abbiamo pensato di preparare dei piccoli tutorial sull’utilizzo degli apparecchi acustici, al fine di limitare il più possibile gli spostamenti.
#andràtuttobene

Ecco i passaggi per la sostituzione del filtro paracerume:

  1. rimuovere la cupolina in silicone sfilandola
  2. utilizzando l’apposito attrezzo in dotazione, rimuovere il vecchio filtro inserendo la punta del bastoncino nel ricevitore
  3. girare il bastoncino e inserire il nuovo filtro
  4. rimettere la cupolina in silicone

Come accendere e spegnere gli apparecchi acustici?

Nel centro Aures stiamo seguendo con la massima attenzione le direttive del Ministero della salute, al fine di mantenere il massimo standard di sicurezza per i nostri pazienti e contrastare la diffusione del virus Covid-19.
Per questo motivo, pur rimanendo sempre operativi e raggiungibili, abbiamo pensato di preparare dei piccoli tutorial sull’utilizzo degli apparecchi acustici, al fine di limitare il più possibile gli spostamenti.

#andràtuttobene

Istruzioni per accendere e spegnere gli apparecchi acustici: 

  • per accendere: chiudere il vano batteria
  • per spegnere: aprire il vano batteria

Apparecchi acustici: come sostituire le batterie?

Nel centro Aures stiamo seguendo con la massima attenzione le direttive del Ministero della salute, al fine di mantenere il massimo standard di sicurezza per i nostri pazienti e contrastare la diffusione del virus Covid-19.
Per questo motivo, pur rimanendo sempre operativi e raggiungibili, abbiamo pensato di preparare dei piccoli tutorial sull’utilizzo degli apparecchi acustici, al fine di limitare il più possibile gli spostamenti.

#andràtuttobene

Ecco i passaggi per la sostituzione delle batterie in apparecchi acustici retroauricolari o endoauricolari:

  1. aprire lo sportellino pila
  2. rimuovere la batteria usata usando le dita o una calamita di piccole dimensioni
  3. rimuovere l’etichetta dalla batteria nuova
  4. inserire la batteria nuova

NB: le batterie degli apparecchi acustici vengono attivate nel momento in cui si rimuove l’etichetta, per questo motivo l’etichetta va tolta solo prima dell’utilizzo!

Non lasciare che la perdita dell’udito ti limiti: Giornata Mondiale dell’Udito 2020

Il 3 marzo ricorre la giornata mondiale dell’udito istituita per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla prevenzione della sordità e dell’ipoacusia, un problema di salute che coinvolge tutto il mondo.

Il tema scelto quest’anno dall’OMS è “”L’udito per la vita: non lasciare che la perdita dell’udito ti limiti”.

Continua a leggere

Le storie di Aures: Gigliola

Forse una delle cose più difficili del nostro lavoro è selezionare una storia: i casi su cui abbiamo lavorato sono tanti e molto diverse anche le persone che si sono rivolte a noi per età, stili di vita, necessità quotidiane. Quella che abbiamo scelto di raccontare ha come protagonista una signora di 60 anni che diversi mesi fa si è resa conto di non poter più negare i suoi problemi di udito: le difficoltà si ripercuotono troppo spesso nella vita di tutti i giorni, dalla gestione di una telefonata fino al tempo trascorso con i suoi nipotini.

Continua a leggere

Apparecchi acustici: la tecnologia per il benessere dei pazienti

Sugli apparecchi acustici ci sono ancora molte false credenze e miti da sfatare. Gli apparecchi acustici moderni, grazie all’innovazione tecnologica e scientifica degli ultimi anni,  sono dispositivi sempre più all’avanguardia, in grado di migliorare realmente la qualità di vita delle persone affette da ipoacusia.

Ma c’è ancora tanta disinformazione: facciamo chiarezza con questa intervista rilasciata dal Prof. Domenico Cuda (Direttore ORL Ospedale Guglielmo da Saliceto di Piacenza) e pubblicata sulla rivista Sanità & Benessere.

Continua a leggere

Perdita di udito: le tappe di un percorso complesso

La perdita di udito passa attraverso delle fasi che cambiano profondamente chi subisce questa condizione. L’autrice di questo articolo, tratto dal blog “Living with hearing loss” (qui il post in lingua originale) individua dieci tappe principali e alcune presentano qualche collegamento con i più famosi “cinque stadi del lutto”. Vi ci trovate?

Continua a leggere

Le mie prime 48 ore con gli apparecchi

Quali sensazioni uditive restituisce l’apparecchio acustico, soprattutto nella fase iniziale di adattamento? Lo testimonia Adalm Felman, giornalista di Medical News Today, che ha scoperto di avere un problema di ipoacusia e su consiglio del suo medico ha iniziato un percorso di riabilitazione uditiva con gli apparecchi.

Continua a leggere

Medicina33 sui problemi di udito: il video

La rubrica quotidiana del Tg2 spiega perché è importante intervenire sui problemi di udito e come è possibile farlo.

 

Se avverti i primi sintomi di un calo uditivo, non aspettare per un primo controllo: prenota una visita gratuita con esame dell’udito chiamandoci al numero 051 4859072. 

 

Percorsi di riabilitazione uditiva: le nostre testimonianze

Se dovessimo chiedere ai nostri pazienti il momento preciso in cui si sono resi conto di sentirci di meno, probabilmente non saprebbero indicare una sola situazione. Le perdite di udito sono spesso progressive e trascurate: passa il tempo e nella maggior parte dei casi si rimanda l’appuntamento per il controllo.

Eppure, nelle testimonianze che ci vengono lasciate da chi ha deciso di portare gli apparecchi acustici emerge “la” situazione in cui lo stupore di sentire un suono dimenticato diventa consapevolezza di aver fatto la scelta giusta.

La testimonianza di Giorgio

Per Elisabetta, è la sorpresa di capire finalmente quello che le succede intorno. Giorgio invece, musicista per hobby, riesce ad apprezzare la musica in tutte le sue sfumature.

E noi, insieme a loro, siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti nei percorsi di riabilitazione dell’udito!

Se vuoi verificare la stabilità del tuo udito, contattaci allo 051 4859072 per un controllo gratuito.

© Aures di Chiara Bassoli 2017 | via Vittorio Veneto, 21/d, 40131 - Bologna
p.iva 03585291200 | Note legali | Privacy e Cookies